Magazine sul Made in Italy - Magazine Made in Italy

IL MAGAZINE DEL
Made in Italy by:
OTHERS LANGUAGE
Vai ai contenuti

Artigianato in Basilicata

Magazine Made in Italy
Pubblicato da in Artigianato · 31 Agosto 2019
La Basilicata è ancora oggi una regione con una forte tradizione dell’artigianato artistico che rappresenta una vera e propria ricchezza culturale. Tanti gli oggetti e i capi lavorati a mano: dai tappeti ai mobili, dalle porcellane ai presepi in terracotta.


In Basilicata tradizione vuol dire vita quotidiana, famiglia e cura della propria terra, apprezzare e rispettare la natura che ci ospita e condividere con chi ti sta intorno la tua passione e le tue capacità.
Fra le colline, i monti e le valli, i cittadini dei borghi si sono tramandati le loro arti più caratteristiche e ancora oggi danno prova della loro bravura e inimitabilità. Fra le arti più diffuse nella regione la lavorazione del legno, largamente diffusa specialmente in zone come Avigliano, Pietrapertosa e Terranova di Pollino, arte tramite la quale vengono prodotti mobili ma anche utensili da cucina e cori per le chiese.


La tradizione artigianale lucana annovera una notevole ricchezza, specie dal punto di vista delle decorazioni. Un classico esempio sono gli oggetti in legno, che i pastori intagliavano producendo piccole statuine di briganti o figure grottesche. Gli oggetti della tradizione artigiana lucana sono creati per lo più per soddisfare, oltre che un innato bisogno estetico, anche le normali esigenze della vita quotidiana. I materiali normalmente adoperati per la creazione di forme e oggetti sono sempre quelli che la natura dei luoghi mette a disposizione, fatta eccezione per i metalli: legno, argilla, tufo, cartapesta, fibre tessili, paglia e vimini. Il legno, adoperato dovunque nella regione, è quello di provenienza variabile: di castagno, quercia, faggio, abete, ciliegio e pero con minore utilizzo di altre qualità. Gli oggetti nascono grazie a un paziente lavoro di coltello e privilegiano soggetti di vita pastorale o di personaggi della tradizione storica.


Successivamente l'intaglio passò a produrre oggetti per le donne e le necessità domestiche: stampi per dolci e per il burro, marchi per il pane, manici per posate. Dopo gli artigiani lucani del passato hanno cominciato ad intagliare anche sculture in legno che sono ancora presenti in alcune chiese della zona. Ttradizione che continua, nei comuni di Avigliano in provincia di Potenza, Forenza in provincia di Potenza, Francavilla sul Sinni in provincia di Potenza.
Importante è invece la produzione in rame e ferro battuto: bracieri, brocche, paioli, stampi per dolci sono ancora prodotti a Rivello in provincia di Potenza, Castelluccio Superiore in provincia di Potenza, Lauria in provincia di Potenza.  Anche la terracotta è ancora lavorata nei comuni di Grottole in provincia di Matera, Melfi in provincia di Potenza, Policoro in provincia di Matera, San Giorgio Lucano in provincia di Matera), Venosa in provincia di Potenza. Qui i prodotti sono smaltati e brillanti, e i vasi sono decorati in rilievo sul biscotto.


A Viggiano in provincia di Potenza si producono le zampogne, e un tempo si costruivano anche le arpe diatoniche. I suoi abitanti sono quindi noti anche in giro per l'Italia come musicisti itineranti.
Le donne continuano a tenere in vita l'arte del ricamo così come in passato ricami merletti impreziosivano i costumi delle feste, e i tappeti prodotti con telai a mano tipici di Avigliano.


Delicati e sbalorditivi allo stesso tempo poi i presepi di Matera: in apparenza piccole sculture colorate, in realtà prodotti interamente in cartapesta, arricchiti di dettagli e poi dipinti finemente, unici nel loro genere. Da vedere le bellissime opere in ferro battuto, tipiche di Matera, Potenza e altre città della zona: a Terranova poi potrete ammirare i bellissimi coltelli e campanacci in ferro battuto, insieme alla produzione di strumenti musicali della tradizione lucana, come le zampogne o le bellissime arpe.


Le bellezze dell’artigianato lucano non finiscono però qui: scultori del tufo, tessitrici di vimini, ceramiche di Melfi e della zona del Vulture, tappeti “kilim” da Savoia di Lucania e molti altri manufatti dell’artigianato lucano vengono prodotti ogni giorno nella regione per stupire e far innamorare di questa terra ricca di storia.


Nessun commento

Progetto realizzato da I.M.S. ITALY MARKETING SERVICE
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -

I NOSTRI PARTNER
Torna ai contenuti