Ricetta Tipica Valle d’Aosta: Panzerotti Valdostani di Carnevale

Select Your Language:
Others Language:
Vai ai contenuti

Ricetta Tipica Valle d’Aosta: Panzerotti Valdostani di Carnevale

Ricette di Cucina Italiana by Made in Italy Shop Club
Pubblicato da Made in italy Shop Club in Dolci · 15 Febbraio 2022
I panzerotti alla marmellata della Valle d’Aosta sono un dolce antico che le popolazioni della regione più montuosa d’Italia cucinano per tradizione a Carnevale. ma non tupitevi se da quelle parti si possono  trovare anche durante l’anno.



Ingredienti per 35 panzerotti circa
250 gr di farina 00
200 gr di patate
1 bustina di lievito di birra liofilizzato
125 gr Margarina vegetale
100 ml di latte
1 uovo
80 gr di zucchero
100 gr di marmellata (preferibilmente di prugne)
uovo sbattuto per spennellare



Preparazione:
Sbucciate le patate e cuocetele a vapore; se preferite lessarle, lavatele e fatele bollire con la buccia per poi sbucciarle ancora calde. Schiacciatele o passatele nel passalegumi e mettetele da parte. Fate intiepidire il latte, unite il lievito, 3 cucchiai di farina e 2 di zucchero e lasciate fermentare per 15 minuti. Fate sciogliere la margarina a bagnomaria o nel microonde. Quando il lievito è fermentato, unite la farina e il rimanente zucchero in una ciotola capiente e versateci il latte col lievito, l’uovo leggermente sbattuto, le patate schiacciate e la margarina. Mescolate, poi versate sulla spianatoia e impastate per 5 minuti.
Quando l’impasto è liscio ed elastico, formate una palla, mettetela in una ciotola grande, coprite e mettete a lievitare in un luogo tiepido e riparato per un’ora. Trascorso questo tempo, stendete la pasta con un mattarello e ricavate tanti cerchi con uno stampino, poi mettete un cucchiaino di marmellate in ognuno.
Chiudete a mezzaluna, mettete sulla placca da forno e coprite (serviranno 2 placche). Lasciate lievitare ancora per mezz’ora; nel frattempo, accendete il forno a 200 gradi. Prima di infornare, spennellate i panzerotti con uovo sbattuto.
Cuocete per 15 minuti nel forno ben caldo. Servite tiepidi o freddi.



I nostri Partner:





Seguici anche su:
 
I nostri Partner:



Seguici anche su:
 

Torna ai contenuti